86603413_2539782819635804_4622213490076024832_n

Tagliamo le etichette

EVENTO IN FASE DI RIPROGRAMMAZIONE CAUSA COVID

L’etichetta di disabile è un marchio a vita, che ti perseguita, ti imprigiona e fagocita le tue potenzialità.

La giornata vuole essere la dimostrazione concreta di come sia possibile liberarsi dalle etichette di “disabile” e trovare la strada per la realizzazione di sé, stimolando un nuovo sguardo da parte della collettività.

L’etichetta di disabile è un marchio di vita, che ti perseguita, ti imprigiona e fagocita le tue potenzialità.
Quasi sempre arriva quando sei piccolo e non sei in grado di comprendere neppure i termini usati per definirla.
Questo lascia spazio a fantasie angoscianti oppure a tentativi di ignorare quel marchio.
L’etichetta ti definisce identificandoti unicamente nella tua disabilità, ostacolando l’espressione della tua personalità nella sua interezza e nelle relazioni.
Lo sguardo degli altri perpetua il marchio, come uno specchio riflette e amplifica le mancanze e le differenze, che diventano la totalità dell’immagine, (con un effetto alla Pablo Picasso), e nascondono i punti di forza.
Il marchio spesso dal soggetto disabile si estende alla famiglia agli amici, ingabbiando anch’essi in una rete di pregiudizi, che aumenta la fatica del farsi carico della diversità.
La disabilità pertanto condiziona pesantemente lo sviluppo psicoaffettivo, determinando personalità adulte con bassa autostima, scarsa integrazione sociale, limitazione nei rapporti affettivi.
Familiarmente, coerentemente con la sua mission di tutela dei bambini, in questa giornata dedicata al binomio bambini-disabilità, vuole stimolare una trasformazione culturale, per contrastare il rischio che la disabilità psicofisica determini una disabilità emotiva e/o difficoltà di adattamento.
In Piemonte finora non era mai stato proposto un evento simile, di approfondimento teorico e operativo, in un contesto festoso.
La giornata tramite alcuni testimonial vuole anche essere la dimostrazione concreta di come sia possibile liberarsi dalle etichette e trovare la strada per la realizzazione di sè, purchè si utilizzino strategie appropriate di intervento e ci sia un nuovo sguardo da parte della collettività.

Scarica la locandina dell’evento.


Data evento 21 marzo 2021

Iscrizioni a familiarmentetorino@gmail.com
Evento gratuito con Contributo per Caffé di benvenuto e Pranzo di € 15,00
IBAN IT82U0609501000000000107363
SATISPAY: familiarmentetorino

Tags: No tags

Comments are closed.